venerdì, 24 Maggio 2024
adv
HomeIntermodaleEni ha consegnato i primi 90 milioni di mc di Gnl alla...

Eni ha consegnato i primi 90 milioni di mc di Gnl alla nave rigassificatrice di Piombino

Le operazioni di discarico avvengono in seguito al completamento della fase di test e sanciscono l’avvio della fase commerciale del terminale

adv

Eni ha annunciato di aver consegnato un carico di 90 milioni di metri cubi di gas al terminale di rigassificazione di Snam a Piombino. Le operazioni di discarico avvengono in seguito al completamento della fase di test e sanciscono l’avvio della fase commerciale del terminale.

Il carico è stato prodotto nell’impianto di liquefazione di Sonatrach a Betihoua, in Algeria.

“Questo ulteriore consegna conferma il valore del gas come fonte energetica affidabile, capace di assicurare una risposta alle crescenti richieste di energia e al contempo sostenere la transizione energetica” spiega la nota di Eni. Che poi aggiunge: “La partnership con Sonatrach e con l’Algeria gioca un ruolo centrale nella strategia Eni di diversificazione degli approvvigionamenti e ampliamento del portafoglio gas, con investimenti su progetti fast-track che consentono di aumentare i volumi disponibili per il mercato italiano ed europeo”.

La comunicazione di Eni si conclude affermando che il gruppo italiano “punta alla crescita delle attività di Gnl con volumi contrattualizzati che supereranno i 18 milioni di tonnellate nel 2026, più del doppio rispetto al 2022. Si tratta di una componente importante in un portafoglio globale di gas rimodulato che contribuirà alla sicurezza degli approvvigionamenti facendo sempre più leva sulla produzione equity”.

adv
adv
ARTICOLI CORRELATI
adv

Più popolari

adv