mercoledì, 19 Giugno 2024
adv
HomeMobilitàATAC investe nei bus a idrogeno

ATAC investe nei bus a idrogeno

La municipalizzata che gestisce i servizi di trasporto pubblico locale nel Comune di Roma realizzerà presso il suo deposito di Acilia un impianto di elettrolisi per produrre idrogeno verde con cui alimentare una futura flotta di bus a fuel cell.

adv

Lo ha annunciato l’assessore comunale alla Mobilità, Eugenio Patanè, a margine della presentazione dei nuovi mini-bus da 8 metri che ATAC impiegherà per i servizi sul litorale romano.

Il deposito di Acilia sarà uno dei campioni dell’innovazione di ATAC. Per la prima volta porteremo la trazione a idrogeno, e lo faremo grazie a 6 milioni di euro provenienti dai fondi PON Città Metropolitane che serviranno per realizzare dentro il deposito di Acilia un elettrolizzatore, che produrrà idrogeno destinato ad alimentare i primi 30 autobus ad H2 che arriveranno a Roma” ha spiegato Patanè, secondo quanto riportato da Agenzia Nova. “Questo – ha aggiunto l’assessore – ha una serie di vantaggi. Il primo è che gli autobus hanno un’autonomia maggiore di quelli elettrici, arrivano anche a 500-600 chilometri, e questo è importante per le lunghe tratte, soprattutto quelle da Ostia a Roma. E poi abbattono l’inquinamento in modo assai importante. Quindi Ostia e il Municipio Roma X diventano un laboratorio del TPL e della mobilità” ha concluso Patanè.

Il progetto prende avvio dall’atto approvato dalla Giunta di Roma Capitale lo scorso gennaio, tramite cui si dava mandato al Dipartimento Mobilità e Trasporti di mettere in campo una sperimentazione relativa all’utilizzo di bus a idrogeno nel territorio capitolino prevedendo anche la possibile partecipazione a progetti e finanziamenti europei, nazionali o regionali o con accordi e partnership con altri soggetti pubblici o privati.

“Una delle opzioni che stiamo valutando, confidando di poter ottenere finanziamenti europei idonei sia all’installazione che alla gestione di bus a idrogeno – aveva spiegato allora lo stesso Patanè – è quella di partire con la sperimentazione, insieme ad ATAC, dalla rimessa di Acilia nel Municipio X acquistando 30 vetture e realizzando, all’interno del medesimo deposito, gli elettrolizzatori per la produzione in autonomia dell’idrogeno verde”. Un proposito su cui evidentemente il Comune e ATAC hanno deciso di puntare concretamente, portando avanti l’iniziativa, a giudicare dalle più recenti dichiarazioni dell’assessore alla Mobilità.

adv
adv
ARTICOLI CORRELATI
adv

Più popolari

adv