domenica, 23 Giugno 2024
adv
HomeMobilitàNovità su ferro e gomma in casa TUA

Novità su ferro e gomma in casa TUA

16 nuovi autisti entrano in servizio, la Divisione Ferroviaria diventa Soggetto Responsabile della Manutenzione certificata a livello europeo

adv

In linea con il cronoprogramma delle assunzioni previsto nel Piano Strategico aziendale, la Società Unica di Trasporti della Regione Abruzzo ha inserito nel proprio organico altri 16 autisti, assunti tutti con contratto di lavoro a tempo indeterminato. A questo step di assunzioni ne seguiranno altre 50 nel corso dell’anno 2023.

Sul versante ferroviario, invece, i tre neo macchinisti assunti con contratto di apprendistato professionalizzante hanno iniziato il percorso interno di formazione con il settore Formazione e Regolamenti della Divisione Ferroviaria. E sempre in ambito della mobilità sul ferro, TUA ha ottenuto dall’ente certificatore Italcertifer il titolo di ECM ai sensi della regolamentazione europea, cioè il certificato di conformità del Soggetto Responsabile della Manutenzione a quanto previsto dal Regolamento Europeo 779/2019. Il titolo ottenuto certifica la capacità manutentiva sui treni di TUA di operare secondo gli standard di sicurezza e di qualità operativa riconosciuti a livello comunitario e dà la possibilità al settore della manutenzione ferroviaria di potersi aprire anche al mercato esterno.

Da ultimo, ma non meno importante, sono stati perfezionati entro la deadline del 31 dicembre, tutti i progetti gestiti da TUA in qualità di soggetto attuatore della Regione Abruzzo e riferiti al Masterplan per la realizzazione, l’ammodernamento e la riqualificazione del sistema regionale della autostazioni/impianti/aree a servizio del trasporto pubblico locale per lo scambio modale gomma-gomma e gomma-gomma-ferro a L’Aquila, Teramo, Mosciano S. Angelo, Vasto, Avezzano, Pescara, Lanciano e Montesilvano. Alle attività legate al Masterplan, ne vanno sommate anche altre, sempre affidate a TUA: quelle che prevedono la messa in sicurezza delle stazioni di fermata sulle Strade Statali 16 e 17 ed il fondo complementare del PNRR per i lavori di riqualificazione del deposito aziendale di Teramo.

Un insieme di interventi dunque che stanno permettendo, e permetteranno una volta concluse, una significativa crescita della mobilità dell’interno territorio, dalla costa all’entroterra, interessando tutte e quattro le province.

adv
adv
ARTICOLI CORRELATI
adv

Più popolari

adv