venerdì, 24 Maggio 2024
adv
HomeIntermodaleIl trasporto aereo del futuro? La chiave è la biometria

Il trasporto aereo del futuro? La chiave è la biometria

Il nuovo White Paper di SITA evidenzia come le soluzioni IT basate sulla biometria siano state implementate con successo in tutto il mondo

adv

La domanda globale di viaggi aerei è in costante crescita, con previsioni che indicano un aumento significativo nei prossimi decenni. Secondo l’Associazione Internazionale del Trasporto Aereo (IATA), si prevede che il numero di viaggiatori aerei raggiungerà gli 8 miliardi all’anno entro il 2040. Per prepararsi a questa espansione, sono stati avviati numerosi progetti aeroportuali, con un investimento complessivo di circa 450 miliardi di dollari. Tuttavia, l’infrastruttura fisica da sola non sarà sufficiente a gestire l’afflusso di passeggeri. È necessario integrare tecnologie all’avanguardia, come la biometria facciale e delle impronte digitali, per migliorare l’esperienza di viaggio rendendola più sicura e senza intoppi.

Il White Paper di SITA (Società Internazionale di Telecomunicazioni Aeronautiche) –  il fornitore di soluzioni IT del settore del trasporto aereo che offre soluzioni per compagnie aeree, aeroporti, aerei e governi – intitolato “Face the Future”, sottolinea l’importanza di adottare soluzioni biometriche per affrontare le sfide future nel settore del trasporto aereo. Utilizzando tecnologie avanzate come Smart Path, SITA mira a semplificare e rendere più fluida l’intera esperienza di viaggio, dalla prenotazione fino all’arrivo a destinazione. Il documento evidenzia anche casi di successo, come la tecnologia biometrica utilizzata dalla Star Alliance e il programma DigiYatra del Governo indiano, entrambi supportati da Smart Path.Sergio Colella, Presidente Europa di SITA, spiega che “Smart Path di SITA consente la gestione biometrica di ogni fase del viaggio del passeggero, dal check-in fatto con il cellulare all’imbarco sull’aereo. La tecnologia è in grado di accompagnare il viaggiatore anche in ogni fase intermedia e oltre il viaggio in aeroporto, fino all’hotel. Il riconoscimento facciale in tutti i punti di contatto aeroportuali necessari consente ai passeggeri di gestire la propria identità durante l’intero viaggio, in modo unico e senza contatto. Il risultato finale è un’esperienza di viaggio radicalmente migliorata”. 

adv
adv
ARTICOLI CORRELATI
adv

Più popolari

adv