giovedì, 23 Maggio 2024
adv
HomeIn evidenzaBonus pubblicità 2023: invio delle domande fino al 31 marzo

Bonus pubblicità 2023: invio delle domande fino al 31 marzo

Come accedere, a chi è concesso, scadenze.

adv

Il bonus pubblicità 2023 è un credito d’imposta destinato a imprese, lavoratori autonomi ed enti non commerciali su investimenti pubblicitari effettuati sulla stampa quotidiana e periodica, anche online.

Il bonus prevede un’agevolazione del 75% sul valore incrementale dell’investimento rispetto all’anno precedente. Per accedere al beneficio è necessario che il valore complessivo dell’investimento pubblicitario relativo all’anno 2023 abbia superato di almeno l’1% quello effettuato l’anno precedente sugli stessi mezzi d’informazione. I beneficiari ammessi al bonus possono utilizzare il credito maturato solo in compensazione F24. Sono ammissibili al credito d’imposta pubblicità gli investimenti per l’acquisto di spazi pubblicitari e inserzioni commerciali su testate editoriali quotidiane e periodiche, sia cartacee che digitali. Non sono considerati, dunque, siti e portali che non hanno un direttore responsabile, l’iscrizione al ROC o al Tribunale.

Per completare l’iter e poter accedere al credito occorre inviare una dichiarazione nel mese di gennaio dell’anno successivo, che attesti gli investimenti effettuati.

L’invio della comunicazione per l’accesso al credito d’imposta e della dichiarazione sostitutiva avviene esclusivamente per via telematica utilizzando i servizi telematici messi a disposizione dall’Agenzia delle Entrate  e ha come destinatario il Dipartimento per l’Informazione e l’Editoria della Presidenza del Consiglio dei Ministri.

La finestra di presentazione delle domande è aperta fino al 31 marzo 2023.

adv
adv
ARTICOLI CORRELATI
adv

Più popolari

adv