mercoledì, 19 Giugno 2024
adv
HomeTruckMAN dona 1 milione di euro a Siria e Turchia

MAN dona 1 milione di euro a Siria e Turchia

L'aienda di veicoli commerciali supporta l’acquisto di forniture di soccorso, veicoli d’emergenza e di trasporto con consegne di aiuti sul campo e il trasferimento delle persone colpite dall’area di crisi

adv

Un aiuto concreto per le vittime dei terremoti in Turchia e Siria, per l’acquisto di beni materiali e il loro trasporto con autobus, camion e furgoni, e per sostenere le principali organizzazioni umanitarie che stanno fornendo aiuti nella regione del disastro, tra cui cinque autopompe da utilizzare nella zona sismica. Così Man Truck & Bus ha voluto dare il suo contributo in aggiunta agli aiuti forniti dal Gruppo Volkswagen che ha devoluto un altro milione di euro a nome dei suoi marchi per gli aiuti in Turchia e Siria.

“MAN è fortemente legata alla Turchia da molti decenni. Quando è stato fondato negli anni ‘60, lo stabilimento di Ankara era il nostro primo sito di produzione fuori dalla Germania e, di conseguenza, le relazioni sono molto strette. Alla luce di questa catastrofe è chiaro che daremo il nostro aiuto in modo rapido e senza rallentamenti burocratici – ha affermato il CEO di MAN Alexander Vlaskamp che, con il Chief Production Officer Michael Kobriger, ha visitato lo stabilimento di Ankara per vedere di persona la situazione e per discutere le possibili attività di supporto con il team in Turchia. A tutte le vittime va la nostra più profonda compassione. Allo stesso tempo, è impressionante vedere il grande impegno con cui i nostri dipendenti hanno già aiutato nei giorni scorsi e continuano a lavorare duramente per le vittime della catastrofe”.

In base alle notizie pervenute, i dipendenti MAN non sono stati colpiti direttamente dal terremoto, ma lo sono stati numerosi parenti e amici che vivono nelle regioni al centro del sisma. Già il giorno del disastro i dipendenti in Turchia hanno avviato una campagna di raccolta di aiuti e la mattina seguente sono partiti i primi camion carichi di indumenti invernali, coperte, scarpe, articoli per l’igiene, cibo e acqua. MAN Turchia ha inviato numerosi veicoli che hanno portato diverse centinaia di parenti di dipendenti MAN, ma anche altre persone che volevano lasciare la regione, dalla zona del terremoto ad Ankara.

In collaborazione con la Protezione Civile turca, MAN ha avviato una campagna di raccolta di donazioni materiali e in brevissimo tempo sono stati raccolti e trasportati un gran numero di beni di soccorso. Nel frattempo, le donazioni in denaro raccolte di propria iniziativa dai dipendenti MAN ad Ankara sono state consegnate all’organizzazione umanitaria AHBAP. La rete commerciale turca di MAN, anch’essa con sede ad Ankara, ha trasportato aiuti umanitari nell’area del terremoto in coordinamento con l’organizzazione che coordina gli aiuti. Nel frattempo, molte sedi MAN anche fuori della Turchia si stanno mostrando attive nell’aiutare: dipendenti si offrono come autisti per i trasporti di aiuti, altri sostengono iniziative locali nelle loro regioni. Come all’inizio della guerra in Ucraina, presso la sede MAN di Monaco è stato istituito un ufficio di coordinamento per tutte le attività che mantiene i contatti con le organizzazioni umanitarie e canalizza le iniziative dei siti, delle società di servizi e dei vari mercati. MAN ha anche lanciato un appello centrale per favorire le donazioni presso i propri dipendenti.

adv
adv
ARTICOLI CORRELATI
adv

Più popolari

adv