mercoledì, 28 Febbraio 2024
adv
HomeTruckDakar 2023, dominio truck Iveco e FPT Industrial

Dakar 2023, dominio truck Iveco e FPT Industrial

Si è conclusa con la vittoria di Janus van Kasteren Jr su Iveco Powerstar 502 motorizzato Cursor 13 di FPT Industrial la 45esima edizione del Rally Dakar, il motor raid più impegnativo al mondo.

adv

Si è conclusa con la vittoria di Janus van Kasteren Jr su Iveco Powerstar 502 motorizzato Cursor 13 di FPT Industrial la 45esima edizione del Rally Dakar, il motor raid più impegnativo al mondo, che si è svolto in Arabia Saudita dal 31 dicembre 2022 al 15 gennaio 2023. Sul terzo gradino del podio Martin van den Brink su Powerstar 506 e quarto posto assoluto per Mitchel van den Brink su Powerstar 511, a conferma di una prestazione complessiva Iveco di rilievo. Imponendosi nella sesta frazione, il ventenne Mitchel van den Brink è diventato il più giovane vincitore di tappa per i truck nella storia della Dakar e ha dato vita a un’appassionante sfida in famiglia con il padre Martin. Dopo 14 tappe e oltre 8.500 km, con quasi 5.000 km di prove speciali su percorsi ben oltre il limite del praticabile e unanimemente considerati i più impegnativi mai tracciati, i motori Cursor 13 da 13 litri che hanno equipaggiato tutti i veicoli delle due nuove squadre Boss Machinery Team De Rooy Iveco (Janus van Kasteren Jr) ed Eurol Team De Rooy Iveco (Martin e Mitchel van den Brink) si sono dimostrati alleati potenti e affidabili per il raggiungimento del risultato finale. La potenza e robustezza dei motori del brand hanno permesso ai truck Iveco di affrontare e superare l’Empty Quarter, il più grande deserto di sabbia al mondo, nonché passaggi rocciosi, guadi impervi e per finire il mare di fango creato dalla pioggia dell’ultima giornata. Progettato per fornire i massimi livelli di potenza, efficienza, affidabilità e sostenibilità nelle applicazioni industriali on-road e off-road più impegnative – trasporto merci a lungo raggio, grandi trattori e mietitrebbie top di gamma – il Cursor 13 Dakar 2023 non si differenzia sostanzialmente da quelli montati sui veicoli di serie. Presso il centro di Ricerca e Sviluppo FPT Industrial di Arbon, in Svizzera, i propulsori vittoriosi in Arabia Saudita erano stati ovviamente elaborati e potenziati per renderli capaci di generare oltre 1.000 cv di potenza e oltre 5.000 Nm di coppia massima, ma dal punto di vista progettuale e strutturale sono identici a quelli pronti per le sfide di tutti i giorni.

Redazione

adv
adv
ARTICOLI CORRELATI
adv

Più popolari

adv