martedì, 27 Febbraio 2024
adv
HomeTruckAl via progetto scuola-impresa di MAN e ELIS

Al via progetto scuola-impresa di MAN e ELIS

L'obiettivo? Contrastare la carenza di personale tecnico nel settore automotive avvicinando gli studenti al mondo del lavoro

adv

Portare i ragazzi delle classi quarte e quinte degli istituti tecnici alla scoperta del mondo del lavoro e in particolare del settore della riparazione dei veicoli commerciali: è questo l’obiettivo del progetto pilota attivato da MAN Truck and Bus Italia in collaborazione con ELIS – ente non profit che ha come mission quella di orientare e formare persone al lavoro, in stretta collaborazione con imprese e scuole bsandosi su 4 pilastri,Educazione, Lavoro, Istruzione e Sport – per individuare fin dagli ultimi anni scolastici delle figure motivate a sviluppare il loro futuro percorso lavorativo all’interno della Rete di Assistenza di MAN in Italia. Il progetto ha preso il via il 3 febbraio con il primo incontro con gli studenti dell’IIS Nobili di Reggio Emilia, per poi essere replicato il 7 febbraio all’IIS Pacinotti di Mestre (Venezia) e quindi il 9 febbraio con l’IIS Euganeo di Este (Padova).

“Trattandosi del primo evento – spiega Marco Petrarca, responsabile del progetto per MAN Italia – abbiamo scelto di restringere l’azione alle aree geografiche del Veneto e dell’Emilia Romagna, ma se i primi riscontri saranno positivi estenderemo il progetto a tutto il territorio nazionale e, sotto questo aspetto, la collaborazione con ELIS è di fondamentale importanza“.

“La forza di iniziative come questa è il ruolo centrale affidato al personale delle aziende – sottolinea Gianluca Sabatini, Responsabile Sviluppo e Formazione di ELIS. Quando sono innanzitutto loro a dialogare con i ragazzi, abbiamo studenti più motivati e consapevoli delle opportunità offerte dal mondo del lavoro”.

Il programma prevede diverse tipologie di incontri con gli studenti a partire dalle strutture scolastiche fino ad arrivare agli appuntamenti presso la MAN Academy e le Officine stesse dove si svolgeranno gli stage. L’obiettivo è individuare tre diverse tipologie di figure
professionali: tecnici riparatori, addetti all’accettazione e responsabili di magazzino.

Per chi vorrà dare seguito al progetto è previsto uno stage postdiploma.

Redazione

adv
adv
ARTICOLI CORRELATI
adv

Più popolari

adv