venerdì, 21 Giugno 2024
adv
HomeMobilitàA Roma, dal 5 al 7 maggio appuntamento con gli Electric Days...

A Roma, dal 5 al 7 maggio appuntamento con gli Electric Days 2023

Tre giorni all’insegna della divulgazione sulla mobilità elettrificata: talk con esperti di settore (e non solo), test drive, mostre, anteprime, laboratori e attività didattiche per famiglie.

adv

Tre giorni all’insegna della mobilità elettrificata: la nuova edizione degli Electric Days, il primo evento italiano di divulgazione dedicato alla transizione energetica della mobilità, promosso da Motor1.com e InsideEVs.it, si svolgeranno a Roma nella cornice del Parco del Laghetto dell’EUR dal 5 al 7 maggio.

Si comincia il 5 maggio con gli Electric Talk della mattina, che vedranno confrontarsi addetti ai lavori, esperti, intellettuali e istituzioni sul futuro dell’auto, mescolando gli aspetti più tecnici della transizione con una visione più alta e complessiva della trasformazione in atto. Nel pomeriggio taglio del nastro per la mostra ItaliaElettrica con protagonisti 5 progetti fra i più significativi nel panorama del “made in Italy” dell’auto a batteria. Nel weekend le parole lasceranno il posto all’esposizione delle diverse soluzioni di mobilità per la transizione ecologica nell’Electric Village. I brand auto, moto, bici e di micromobilità saranno al centro di un percorso espositivo studiato per spiegare i diversi gradi di elettrificazione e il loro impatto in termini di sostenibilità. Sempre nel weekend saranno oltre 30 i veicoli ibridi ed elettrici disponibili al pubblico per una prova su circuito urbano. Previste anche per i più piccoli e le famiglie attività, quiz ed esperimenti per far scoprire a tutti la scienza che sta dietro ai temi della transizione energetica, agli ecosistemi virtuosi e alla mobilità elettrificata.

Per contribuire alla tutela dell’ambiente in modo concreto, in occasione degli Electric Days 2023 i promotori dell’evento hanno avviato una collaborazione con zeroCO2, realtà che si occupa di riforestazione ad alto impatto sociale. Nasce così la “Foresta Motor1” grazie alla piantagione di 225 alberi in Guatemala che nel corso della loro vita assorbiranno 154 tonnellate di CO2 e supporteranno le comunità contadine locali.

adv
adv
ARTICOLI CORRELATI
adv

Più popolari

adv