venerdì, 24 Maggio 2024
adv
HomeLogisticaNuovi magazzini sostenibili per DHL Supply Chain

Nuovi magazzini sostenibili per DHL Supply Chain

Ubicati in aree logistiche centrali, tutti i siti beneficeranno di un'eccellente posizione per il trasporto multimodale.

adv

DHL Supply Chain, leader mondiale nella supply chain, implementa 400.000 mq di magazzini a “Zero emissioni di Co2″ per rispondere alle necessità di sviluppo dei propri Clienti in sei primari mercati europei. Tutti gli edifici saranno caratterizzati dall’impiego delle tecnologie più avanzate, organizzati come dei veri e propri campus e strutturati come hub altamente strategici per DHL Supply Chain e i suoi Clienti nazionali e internazionali. Dislocati nei pressi dei principali poli logistici di Germania, Paesi Bassi, Svezia, Finlandia, Italia e Polonia, soddisferanno i principali criteri ESG e di sostenibilità, come le certificazioni BREEAM Excellent e EPC A, saranno conformi alla tassonomia UE e sottoposti alla valutazione del Carbon Risk Real Estate Monitor (CRREM).

Per la realizzazione della  pima tranche dei nuovi magazzini, DHL Supply Chain ha individuato in Allianz Real Estate, che agisce per conto di diverse società del Gruppo Allianz, un investitore e un partner strategico. I magazzini, che saranno completati tra il primo trimestre del 2023 e il primo trimestre del 2024, rappresenteranno una delle più grandi acquisizioni di Allianz Real Estate nel settore della logistica in termini di superficie lorda affittabile: in totale le cinque strutture copriranno oltre 200.000 mq. DHL Supply Chain occuperà, una volta completati, almeno l’85% delle strutture sviluppate per Allianz Real Estate attraverso contratti di locazione a lungo termine.

Lo sviluppo di 400.000 mq di magazzini “Carbon Neutral – a Zero emissioni di Co2rappresenta un importante passo strategico per soddisfare la crescente domanda dei nostri Clienti di disporre di magazzini più sostenibili all’interno dei mercati maggiormente strategici. Tutti gli asset che sviluppiamo sono sostenuti da importanti requisiti, che si tratti di sostenibilità, digitalizzazione, ubicazione, densità e caratteristiche demografiche della popolazione. I  collegamenti e  la vicinanza ai principali punti vendita ci aiutano a migliorare i tempi di consegna, mentre l’attenzione ai fattori sociali circostanti e alle comunità in cui operiamo, ci aiutano a creare posti di lavoro attrattivi, assicurandoci l’accesso a una forza lavoro stabile e fidelizzata. Ciò  aiuta noi e i nostri Clienti ad operare con eccellenza  e a tracciare la strada verso un futuro più sostenibile” ha spiegato Hendrik Venter, CEO DHL Supply Chain EMEA.

adv
adv
ARTICOLI CORRELATI
adv

Più popolari

adv