mercoledì, 12 Giugno 2024
adv
HomeMobilitàEstrima: il fenomeno dei quadricicli in forte crescita

Estrima: il fenomeno dei quadricicli in forte crescita

Con Birò, il più piccolo veicolo elettrico a 4 ruote, Estrima contribuisce all’exploit del mercato dei quadricicli elettrici che ha visto un incremento del 74% secondo Ancma

adv

In occasione della conferenza stampa di Confindustria ANCMA (Associazione Nazionale Ciclo Motociclo Accessori), in cui è stato presentato lo studio sull’andamento 2022 del mercato dei quadricicli e veicoli elettrici, Francesco Risari, fresco di nomina come Head of Birò Italia – il più piccolo veicolo elettrico a 4 ruote prodotto e distribuito da Estrima – ha partecipato alla tavola rotonda intitolata “Il fenomeno dei quadricicli” delinenado un quadro significativo del mercato dei quadricicli elettrici: “L’importante crescita del mercato dei quadricicli leggeri elettrici (nel 2022 si è registrato un solido + 74 % rispetto al 2021) è la risposta a una richiesta forte di una mobilità semplice, agile, piccola, non invadente e che non inquina. In una dinamica del mercato automotive orientata verso un elettrico che ha un livello di complessità infrastrutturale davvero impressionante, il quadriciclo elettrico è una soluzione estremamente efficace. E’ un fenomeno ancor più rilevante se analizzato trasversalmente nei centri città o nei piccoli borghi e sulle nostre coste, per via della complessità del parcheggio e delle dimensioni delle strade. E’ altresì una micromobilità sicura, su quattro ruote, alla portata di tutti e consente anche alle categorie piu’ fragili di accedere ai vantaggi innegabili della micromobilità. Per le sue caratteristiche dimensionali, di praticità d’uso e di sicurezza, il quadriciclo elettrico è già protagonista anche della mobilità condivisa”.

Nel 2022 Estrima ha vissuto un significativo sviluppo verso i mercati europei in Francia, Grecia e Germania che si aggiungono ad Italia e Olanda. L’azienda ha consolidato la propria presenza in Italia con due servizi, Birò Share a Procida, capitale della cultura 2022, e Peccioli, borgo toscano vincitore di una menzione all’Urban Award per la sostenibilità.

adv
adv
ARTICOLI CORRELATI
adv

Più popolari

adv