mercoledì, 12 Giugno 2024
adv
HomeMobilitàCandidati e Ministri sottoscrivono il Manifesto FAI per l'autotrasporto

Candidati e Ministri sottoscrivono il Manifesto FAI per l’autotrasporto

Nel mese di maggio la Federazione aveva provveduto a inviare alle forze politiche impegnate nella competizione elettorale dell’8 e 9 giugno per il rinnovo del Parlamento Europeo la sua position paper

adv

In vista delle elezioni europee, Forza Italia, Lega e Italia Viva sottoscrivono il manifesto FAI, la Federazione degli Autotrasportatori Italiani guidata da Paolo Uggè. Tra le tante priorità, quelle dell’accessibilità dell’arco alpino, della lotta contro il dumping e della neutralità tecnologica.

“Esprimo con piacere il mio ringraziamento e quello della categoria che rappresento ai vicepremier e ministri Antonio Tajani e Matteo Salvini, rispettivamente Segretari di Forza Italia e della Lega, al Capodelegazione di Fratelli d’Italia al Parlamento Europeo Carlo Fidanza e alla Coordinatrice di Italia Viva Raffaella Paita, che hanno condiviso le nostre priorità”, afferma Uggè.“Il nostro settore continua a essere dimenticato, incomprensibilmente, da alcune forze politiche che per motivi ideologici non riescono a comprendere che la competitività del nostro sistema produttivo dipende dalla logistica e dai trasporti, quindi dal sistema infrastrutturale. Vogliamo ancora pensare che il Sistema Italia possa reggere la competizione degli altri Stati europei senza la libera circolazione delle merci? O con la competizione illegale di imprese che nascono in Paesi dove il costo del lavoro è inferiore e poi operano in Italia? Pensiamo ancora che si possa pensare ad una mobilità totalmente elettrica senza arrivare a distruggere l’economia italiana?” conclude il Presidente FAI-Conftrasporto.

adv
adv
ARTICOLI CORRELATI
adv

Più popolari

adv