domenica, 21 Luglio 2024
adv
HomeTruckUna distribuzione più sostenibile dell’acqua minerale in Italia

Una distribuzione più sostenibile dell’acqua minerale in Italia

Volvo Trucks Italia consegna a Levissima il primo truck elettrico

adv

È avvenuta presso lo stabilimento di Levissima la cerimonia inaugurale del primo veicolo elettrico dedicato all’azienda, per una distribuzione a zero emissioni. Una conquista importante che vede Levissima e Sanpellegrino tra le prime aziende ad utilizzare in Italia un trattore Volvo FM 100% elettrico per il trasporto pesante.

Il camion consegnato è il primo veicolo della gamma pesante di Volvo, un trattore FM Electric due assi dotato di 5 pacchi batterie per un’energia totale nominale di 450 kWh, che garantiscono un’autonomia fino a 250 km ed una massa totale della combinazione di 44 Tonnellate. Il veicolo sarà utilizzato per un trasporto di navettaggio tra lo Stabilimento Levissima di Cepina Val di Sotto e la ferrovie di Tirano. La topografia e il percorso in discesa effettuato dal mezzo permettono di valorizzare e sfruttare l’aumento di autonomia dovuto alla frenata rigenerativa, una caratteristica della catena cinematica  di Volvo.

“Ridurre drasticamente le emissioni di anidride carbonica è una delle maggiori sfide da affrontare a livello globale, e Levissima da tempo si è dimostrata un esempio virtuoso, grazie ad un contributo attivo per la salvaguardia dell’ambiente con numerosi progetti, come ad esempio il camion elettrico che ci consente un trasporto a zero emissioni” ha dichiarato Fabiana Marchini, Direttrice Sostenibilità del Gruppo Sanpellegrino. “Agire sulla mobilità è fondamentale per raggiungere obiettivi concreti per i quali occorre anche una innovazione delle infrastrutture. La sinergia di pubblico e privato è infatti un elemento chiave per lo sviluppo sostenibile dei trasporti e del territorio in grado di generare importanti ricadute economiche, sociali e ambientali”.

Levissima ha sempre avuto uno stretto legame con il territorio, grazie al quale è stato possibile la concretizzazione di progetti volti alla sua valorizzazione. “L’impegno e la presenza di Levissima è per noi motivo di grande orgoglio e soddisfazione, perché ha un impatto positivo e tangibile su tutta la nostra comunità, sia in termini occupazionali che di rispetto dell’ambiente” ha commentato il sindaco di Valdisotto, Alessandro Pedrini. “I progetti sostenuti dall’azienda dimostrano infatti la volontà di tutelare e valorizzare la nostra acqua e le nostre montagne. Oggi, insieme a Maganetti Spedizioni e Volvo Trucks Italia, l’azienda dimostra di saper unire innovazione e sostenibilità, contribuendo a proteggere il nostro territorio e a offrire soluzioni lungimiranti per il futuro”.

L’accordo con Maganetti Spedizioni – azienda italiana certificata B-Corp che opera nella So this studylogistica industriale da oltre 60 anni – e Volvo Trucks Italia rappresenta, dunque, una tappa importante nel percorso di sostenibilità intrapreso. “La logistica industriale presenta diverse sfide, dalla sicurezza stradale fino alla sostenibilità ambientale: noi abbiamo iniziato da anni un percorso che ci ha portati ad essere pionieri nell’uso del metano, del LNG e nel bio-LNG” ha affermato Matteo Lorenzo De Campo, Amministratore Delegato del Gruppo Maganetti. “Oggi siamo orgogliosi di inaugurare il nostro primo truck elettrico, che rappresenta un’innovazione e una risposta interessante alle esigenze attuali, sia in termini di sicurezza, considerati gli elevati sistemi di controllo che possiede, sia in termini di sostenibilità, essendo ad emissioni zero”.

“La transizione verso un modello di mobilità sostenibile è una necessità” ha confermato Claudio Gallerani, Commercial Director di Volvo Trucks Italia. “I veicoli pesanti elettrici rappresentano un passaggio importante del cambiamento per ridurre le emissioni, la rumorosità e aumentare la sicurezza stradale con veicoli sempre più efficienti e connessi. Per Volvo Trucks affiancarsi a partner come Levissima e Maganetti Spedizioni è una soddisfazione ed un passo avanti verso il cambiamento”.

L’impegno di Levissima è orientato a una distribuzione sostenibile che persegue da anni, attraverso l’utilizzo di mezzi a ridotte emissioni come il treno, e ad investimenti per l’impiego di carburanti a minor impatto (GNL e biocarburante). Levissima, già dal 2016 ha introdotto cambiamenti rilevanti per quanto riguarda il trasporto su gomma: il brand è stata infatti una delle prime realtà  in Italia a sperimentare su larga scala l’uso di mezzi di trasporto alimentati a Gas Naturale Liquido (LNG), combustibile fossile a bassa intensità di carbonio, introducendo poi l’utilizzo di BioLNG, originato da scarti agricoli e zootecnici, che permette di ridurre fino al 100% la CO2, contribuendo anche alla decarbonizzazione del settore agricolo e dell’allevamento. In termini di impatto, la sola logistica verde di Levissima ha consentito di ridurre le sue emissioni del 12% (fra il 2018 e il 2021), costituendo una delle leve più importanti per un brand sempre più a basse emissioni climalteranti.Questa inaugurazione rappresenta quindi una nuova tappa all’interno di un percorso avviato da tempo e un contributore importante per raggiungere il più ambizioso obiettivo, rappresentato dal raggiungimento del “Net Zero”, l’azzeramento delle emissioni di carbonio, fissato per il 2050, in linea con l’impegno “Business Ambition for 1,5°C” delle Nazioni Unite.

adv
adv
ARTICOLI CORRELATI
adv

Più popolari

adv