domenica, 21 Luglio 2024
adv
HomeMobilitàA maggio un altro mese di crescita per il mercato autocarri e...

A maggio un altro mese di crescita per il mercato autocarri e autobus

Rimorchi e semirimorchi pesanti, invece, accentuano la flessione al 15,2%

adv

In base ai dati raccolti da ANFIA, anche a maggio 2023, il mercato degli autocarri si conferma positivo e torna a crescere a doppia cifra, mentre i veicoli trainati accentuano il calo registrato ad aprile. Gli autobus, infine, riportano nuovamente un significativo rialzo.

“Prosegue anche a maggio la crescita nel mercato degli autocarri in continuità con quanto riscontrato nei mesi precedenti, pur a fronte della nota congiuntura economica globale – commenta Luca Sra, Delegato ANFIA per il trasporto merci. Al riguardo, si esprime apprezzamento per la pubblicazione dei provvedimenti attuativi dei 25 milioni per l’acquisto di veicoli per l’autotrasporto stanziati per il 2023 dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, che rappresentano un importante strumento di sostegno per il comparto.
“Tuttavia, a fronte di un parco circolante caratterizzato da un’età media superiore alla media europea e in cui poco meno della metà dei mezzi ha una classe ambientale Euro III o inferiore, si ritiene necessario rafforzare le attuali misure pubbliche a supporto della loro sostituzione con veicoli Euro VI di ultima generazione, superando un modello caratterizzato da incentivi discontinui e da stanziamenti insufficienti a realizzare un vero svecchiamento del parco. In prospettiva, inoltre, tale nuovo approccio potrà servire da base per la strutturazione di una pianificazione volta a favorire anche la diffusione di veicoli a zero emissioni allo scarico, una volta raggiunto un livello sufficiente di infrastrutturazione dei loro punti di ricarica e rifornimento.
Tale sforzo deve essere inoltre suffragato dalla presenza di ulteriori misure di supporto agli investimenti da parte degli autotrasportatori, a partire dalla riattivazione del credito d’imposta per gli acquisti di beni strumentali tradizionali – terminato a dicembre dello scorso anno e di cui si auspica una celere reintroduzione – e dal riconoscimento del contributo della Nuova Sabatini Green anche per i veicoli ad alimentazione alternativa o alimentati mediante biocombustibili”

adv
adv
ARTICOLI CORRELATI
adv

Più popolari

adv